SAHASRARA: il Chakra della Corona

SAHASRARA: il Chakra della Corona

Sahasrara, il Chakra della Corona, è l’ultima tappa del nostro viaggio nel Sistema Energetico.

Dalla Radice alla Corona, abbiamo esplorato Sushumna Nadi, il canale principale entro cui scorre l’energia.

Anatomicamente Sushumna termina con la colonna vertebrale.

In realtà, l’energia ascendente femminile si eleva fino ad Ajna Chakra dove si fonde con l’energia discendente maschile di Shiva.

Nella concezione tantrica l’unione della Coppia Cosmica è la Realizzazione del Sé.

Quel che, in altre tradizioni, è il Samadhi, l’illuminazione o la Rivelazione.

L’unione di Shiva e Shakti, come fusione nell’Uno, rappresenta la trascendenza della dualità e di ogni polarità.

E’ la morte della coscienza individuale nella nascita della Coscienza Universale.

SAHASRARA, IL CHAKRA DELLA CORONA: SIMBOLOGIA RAPPRESENTATIVA

Sahasrara è un termine Sanscrito che possiamo tradurre con Mille.

Rappresenta l’evoluzione che, dai quattro petali della Radice, fiorisce nel Loto dai Mille Petali.

Il numero mille in realtà indica un numero infinito come infinita è l’eternità.

I petali sono chiusi uno dentro l’altro.

Rivolti verso il basso, riversano il nettare della Sapienza sull’essere nella sua totalità, mentre la sua radiosità si espande in ogni direzione.

Il colore sfuma dal viola al bianco lucente, simboli di spiritualità, purezza e pensiero illuminato.

Inoltre, sui petali sono incise tutte le vocali Sanscrite ripetute 20 volte, sebbene qui l’unico suono udibile sia l’Eco del Silenzio.

Nella raffigurazione fantasiosa del Loto, compare un triangolo all’interno del Grande Vuoto e in alcune fonti una luna piena.

Il suo elemento, intangibile, è il Pensiero, mentre lo stato mentale è la Beatitudine Assoluta.

Il Chakra della Corona è oltre il corpo fisico.

In corrispondenza della sommità del capo, fisiologicamente, regola la ghiandola pituitaria e, nelle sue funzioni, è associato alla corteccia cerebrale.

SAHASRARA, IL CHAKRA DELLA CORONA: CARATTERISTICHE GENERALI

Sahasrara è il Chakra della Spiritualità, della Consapevolezza, della Trascendenza e Presenza a se stessi.

Qui tutto è Uno.

Non esiste più dualità, oltre l’essere e il non essere, nel pensiero puro e nella pura Coscienza.

Quando è equilibrato, siamo oltre ogni dualismo, nell’Unione di microcosmo e macrocosmo, come testimoni esterni alla realtà materiale.

L’essenza nel suo Verbo “(IO) SO” sprigiona Consapevolezza e connessione spirituale.

Tra i probabili squilibri di Sahasrara, a livello fisico, potrebbero riscontrarsi infiammazioni cerebrali, difficoltà visive ed emicranie.

A livello psicologico, forti depressioni, fobie e confusioni mentali oltre a difficoltà di connessione con la propria spiritualità.

I cristalli che contribuiscono al suo nutrimento sono l’ametista e il diamante; le fragranze l’incenso e la mirra.

Il suo Regno è il Vuoto dell’Infinito, là dove tutto potrebbe essere, dall’oscurità alla Luce:

“WAHE GURU”

SAHASRARA, IL CHAKRA DELLA CORONA: ALCUNE POSIZIONI YOGA

Sahasrara, nelle tecniche yogiche è stimolato dalle Posizioni che coinvolgono la sommità del capo come ad esempio Sirsasana.

Tra le altre, Tadasana, la Posizione della Montagna, che stabilisce un ponte di collegamento tra Cielo e Terra.

Come anche Sasangasana, la Posizione del Coniglio, Matsyasana, la Posizione del Pesce, nonchè tutti gli asana che inducono alla introspezione tra cui Savasana e Siddhasana.

SIDDHASANA, la Posizione Yoga Perfetta

Siddhasana favorisce l’introspezione e il ritiro dei sensi spalancando la porta all’aspetto più Spirituale della Disciplina.

SAVASANA, la Posizione Yoga del Cadavere

La mente rilassata tace nell’abbandono del corpo lasciando trasparire la saggezza interiore.

SIRSASANA, la Posizione Yoga sulla Testa

Sirsasana nutre principalmente il Chakra della Corona e apre la Via alla Spiritualità dello Yoga.

PRASARITA PADOTTANASANA, la Posizione Yoga dello Stiramento Intenso

Asana calmante per la mente, a livello energetico, stimola sia i Chakra di base Muladhara e Svadhisthana che il Chakra Spirituale, Sahasrara.

SAHASRARA IL CHAKRA DELLA CORONA POSIZIONI

Se vuoi saperne di più sulle Posizioni Yoga, un piccolo manuale illustrato YogaPlanet di tutti gli Asana principali ti guiderà nell’allineamento corretto😊

SAHASRARA, IL CHAKRA DELLA CORONA: CARATTERISTICHE PRINCIPALI IN TABELLA

SAHASRARA IL CHAKRA DELLA CORONA TABELLA

SAHASRARA, IL CHAKRA DELLA CORONA: GLI ESERCIZI YOGA

La Meditazione Trascendentale è tra le tecniche più indicate per il riequilibrio dell’energia del Settimo Chakra.

Come anche la Meditazione Camminata. Praticata in luoghi aperti dai vasti panorami, come ad esempio la montagna, smuove Energia Universale.

Molte le tecniche di Pranayama e sicuramente i Mantra.

Vediamone alcuni partendo dal Mantra Sublime AH

MANTRA AH

AH, il Mantra Sublime è la vibrazione Divina detta anche “Mantra Madre”

Ha il potere di spiritualizzare, purificare il corpo e prepararlo alla Meditazione elevata.

È un suono aspirato come l’alito divino che riecheggia nel Silenzio.

COME SI PRATICA

Il Mantra AH è una vibrazione energizzante e rigenerante. Può essere praticato in ogni momento della giornata.

Siedi in una posizione meditativa.

Chiudi gli occhi.

Ascolta il suono del respiro naturale.

Quando ti senti pronto, inspira profondamente.

Espirando emetti dalla bocca un suono aspirato simile ad un alito di vento.

Percepirai una sensazione di Pace e benessere interiore già dalle prime pratiche.

SASANGASANA, LA POSIZIONE YOGA DEL CONIGLIO

Sasanga in Sanscrito significa coniglio.

Abbastanza semplice da praticare, rientra nelle posizioni invertite poiché la testa è più in basso del cuore.

COME SI PRATICA

Siedi nella Posizione di Vajrasana.

Solleva i glutei dai talloni. Mantieni le cosce perpendicolari al suolo.

Fletti il busto in avanti fino a portare la corona della testa al tappeto.

Puoi lasciare le mani ai lati della testa, per una posizione meno intensa.

Oppure afferra le caviglie con le mani e avvicina i talloni ai glutei.

LA MEDITAZIONE TRASCENDENTALE

La Meditazione Trascendentale è una tecnica meditativa semplice dagli innumerevoli benefici.

È un esercizio propedeutico. Disciplina la mente e la prepara allo stato meditativo vero e proprio.

Praticata con costanza, apporta benefici non solo mentali ma anche fisici, tra cui:

  • Migliora la Respirazione
  • Regola il sistema cardiocircolatorio
  • Stimola il sistema immunitario

COME SI PRATICA

Siedi a gambe incrociate con la schiena dritta.

Chiudi gli occhi.

Se ne hai voglia, scegli un Mantra che ti risuoni o, semplicemente, resta presente al tuo respiro.

Saranno sufficienti 15-20 minuti al giorno per assaporare i primi benefici, purché la pratica sia costante.

Tutto quello che devi fare è stare semplicemente con quello che E’

Per approfondire, leggi l’articolo dedicato alla Meditazione Trascendentale.

LOTUS MUDRA

Lotus o anche Padma Mudra, è il Sigillo della Purezza

Sebbene sia comunemente associato ad Anahata Chakra, è il Fior di Loto che fiorisce aprendoci al Divino sulla Via della Spiritualità.

Il Loto ha le sue radici nel fango ma si evolve risplendendo in tutta la sua magnificenza. Allo stesso modo, la Coscienza si espande dalla Consapevolezza Individuale alla Coscienza Cosmica.

È il seme della purezza e della luce.

Emerge dall’oscurità in tutta la sua bellezza essenziale.

Praticato in Vrksasana, la Posizione dell’Albero, è l’emblema del fiore radicato che si apre alla Coscienza Suprema nell’unione di Muladhara e Sahasrara.

LOTUS MUDRA SAHASRARA CHAKRA

COME SI PRATICA

Siedi in una Posizione comoda

Porta a contatto i lati delle mani e i polpastrelli di mignoli e pollici.

Distendi e allarga le altre dita.

Puoi mantenere il Mudra all’altezza del petto o portare le mani a sfiorare la sommità del capo.

SAHASRARA: Una Pratica Yoga Dedicata

Per concludere la nostra panoramica sul Sistema dei Chakra, ti propongo di sperimentare una lezione YogaPlanet dedicata interamente al Chakra Spirituale.

Buona Pratica😊

Scopri il canale YouTube YogaPlanet e iscriviti per accedere a tutti i contenuti.

Se questa pratica ti è piaciuta, Pratica con Noi sulla nostra Academy Online

 “Un Viaggio attraverso i 7 Chakra” un pacchetto lezioni ad un prezzo davvero speciale.

  • 7 Video lezioni
  • 7 Meditazioni

Ti guideranno alla scoperta dell’energia dei tuoi 7 Chakra. Scopri l’offerta

SAHASRARA, IL CHAKRA DELLA CORONA: CONCLUSIONI

In conclusione, tutto quanto è manifesto nel mondo reale si fonde con lo spirito universale nell’eterna danza, senza tempo e senza spazio, di Shiva e Shakti.

Madre Terra si unisce a Padre Cielo.

Nella trascendenza del mondo manifesto, la materia si fonde nello Spirito.

Dalla molteplicità all’ Uno.

Uno già insito in noi ma frammentato e offuscato dalla personalità di “cercatori d’oro”, in una visione troppo umana e poco spirituale.

In verità, Sahasrara richiede quanto di più semplice possa esserci, la meditazione nell’azione che è semplicemente Presenza a se stessi.

Essere assorti completamente in ogni piccola azione è la più grande Meditazione, respirare all’unisono con l’Universo è più che toccare il Samadhi.

Mary Bellomo