MANIPURA: il Potere dell’Ego

MANIPURA: il Fuoco dell’Autostima
22 Gennaio 2019
ANAHATA: il Chakra del Cuore – I parte
24 Gennaio 2019

MANIPURA: il Potere dell’Ego

MANIPURA: il Potere dell’ Ego

“E poi ricordati che tutti criticano l’ego,

ma sono pronti ad applaudire

chi si è distinto grazie a quello…”

Fabio Volo

 

Prima di Anahata, perché Kundalini possa elevarsi con i “giusti tempi” , credo sia necessaria una piccola sosta riflessiva sull’energia del fuoco della vita che arde in Manipura.
Dopo aver definito l’autostima, ardo dal desiderio di presentare “Sua Maestà l’Ego”.
Risulterò indubbiamente controcorrente affermando il suo ruolo necessario, in una società sempre più indirizzata ad “imputare ed amputare” l’ego in nome dell’ego stesso…
I “saggi Maestri del tempo” additano al tuo ego,  mentre affermano sempre più il loro.
La più grande forma di ego, in molti ambienti “pseudospirituali”, è l’essere abilissimo a non mostrarlo.

Molte scuole di pensiero, yoghiche e non, insistono sulla necessità di sconfiggere il “nemico” che, secondo la mia visione, tanto nemico non è.
Cosa c’ è alla base dell’ autostima se non una sana dose di ego?
E cosa saresti senza ego?
… cosa tra l’altro impossibile
La sete di vita, le ambizioni che ti spingono a realizzare un successo non sono forse, espressioni dell’ ego?
E se affermi di non avere ego, non stai mostrando in realtà un ego smisurato che ti attribuisce doti sovraumane?
Senza ego saresti un vegetale al pari di  una cicoria.
Credo che l’obiettivo non debba essere eliminare l’ego ma riconoscerlo mentre opera, essere consapevoli delle sue manifestazioni e dei suoi eccessi… Ma un sano ed equilibrato ego è indispensabile perché tu possa essere vivo e non solo esistere.

Una leggenda narra una storia…

All’inizio dei tempi la vita era un gioco e sulla terra gli uomini erano senza ego…

 – noi diremmo “senza attributi”…
Tutto era perfetto, tutto era noiosamente perfetto… a tal punto che presto quegli uomini, senza alcun desiderio né mordente per la vita, desiderarono tornare da dove erano venuti e, perché restassero legati alla vita stessa, esseri superiori gli donarono l’ego…
Bellissima e veritiera leggenda che in modo chiaro rivaluta e definisce il ruolo del tanto bistrattato ego.
L’ego è insito nel desiderio della vita stessa, tutto è ego…anche questo che stai leggendo è ego…

Mary Bellomo

 

Menu